default.ALT_H1_HOME

In bici

Emozioni su due ruote


L’Ostello Guicciardi di Piateda partecipa al progetto “Dallo Stelvio al Po: emozioni su due ruote” finanziato da Regione Lombardia, all’interno del bando per la promozione innovativa del cicloturismo, realizzato in collaborazione con Unioncamere.
Il progetto si integra con l’offerta cicloturistica dell’ASSE V, con un kit di azioni combinate, volte a valorizzare le risorse esistenti (ricettività, ristorazione, servizi), mappandole e portandole ad un livello di qualità omogeneo e riconoscibile.

Come viene realizzato tutto questo?

Includendo anche l’utenza fragile, promuovendo il prodotto bike su canali commerciali e di comunicazione innovativi, sviluppando itinerari turistici esperienziali legati alle identità territoriali e integrando offerta e domanda, in collaborazione con Regione Lombardia.


L’Ostello offre la possibilità di effettuare una piacevole sosta lungo la ciclovia dell' Adda, tragitto che permette di pedalare in due giornate da Tirano a Milano. Il percorso attraversa la Valtellina, affianca Lecco e il suo lago per poi seguire l'Adda tenendolo alla propria sinistra, tra centrali idroelettriche e rapide.


Si può partire da Tirano, a fianco della stazione di partenza del famoso Trenino Rosso, e da qui in poi Il fiume Adda fa da compagno di viaggio per quasi tutto l’intero percorso fino al Po.  Attraverso campi, piccole fattorie e borghi storici, la ciclabile, ben tenuta e indicata, passa per Sondrio; ogni tanto tocca aree picnic attrezzate, provviste di fontane, barbecue e giochi per bambini. A Morbegno interseca l’entrata dell’antica via Priula (XVI secolo), una strada commerciale di importanza strategica che ai tempi della Repubblica di Venezia collegava Bergamo a Morbegno. Raggiunge quindi Colico, con un ultimo tratto che vi conduce direttamente alla verde riva del Lago di Como, dopo circa 80 Km di splendide montagne e vallate che ancora conservano i loro autentici sapori.


Percorrere le nostre valli in bicicletta regala un approccio lento ed insieme dinamico con il territorio, i paesaggi e le piccole comunità che si incontrano sul cammino: è una velocità che, sia pur nel variare continuo dei paesaggi, consente di osservare, riflettere e fermarsi al momento giusto per visitare una chiesa, una cascina o gustare i prodotti tradizionali. Con il progetto Dallo Stelvio al Po, si intende proprio restituire al visitatore un’immagine unica non solo della bellissima ciclovia dell’Adda ma anche dei tanti sentieri che si intersecano, dei luoghi da visitare e dove sostare. Una linea sottile e continua, che dai passi aspri dello Stelvio arriva fino alle dolci curve del Po, riunendo emozioni e scoperte all’insegna delle due ruote.


I percorsi sono adeguatamente rilevati e mappati ed è così possibile organizzarsi il tracciato in tutta comodità e sicurezza grazie alla presenza discreta, ma continua, del sistema turistico/recettivo. Regione Lombardia si propone così di comunicare e valorizzare adeguatamente gli itinerari ciclabili, il ricco patrimonio culturale minore diffuso sul territorio e le tante imprese che operano per l’accoglienza e il benessere di turisti e sportivi.

 

Iniziativa realizzata con il contributo di Regione Lombardia

 

Leggi le domande frequenti

e trova tutte le risposte.

Scopri le faq

Tariffe
e prezzi


Consulta e leggi il listino prezzi e le tariffe dell'Ostello.

Scopri
Come arrivare in Valtellina

Come arrivare all'Ostello


Scopri come raggiungere l'Ostello in auto o in treno.

Scopri

La nostra
storia


Com'è nato l'Ostello? Scopri la nostra affascinante storia.

Scopri
Agriturismo a Montagna in Valtellina

Convenzioni speciali


Scopri le strutture convenzionate con l'Ostello.

Scopri

Ostello Guicciardi
è a Piateda,
Via Galeazzi 26.

Contattateci:

Richiedi informazioni CHIAMACI!

© OSTELLO GUICCIARDI di TRE S.R.L. 

Realizzazione: Ueppy S.r.l.